Un buon reportage sui pvs? Ecco le idee di giornalisti e ong
Buone Pratiche/Media/Ong

Un buon reportage sui pvs? Ecco le idee di giornalisti e ong

Quali caratteristiche dovrebbe avere un buon reportage sullo sviluppo e la cooperazione internazionale? Come parlare di paesi poveri? Dopo un vivace confronto in gruppi tra giornalisti e operatori della cooperazione, il 14 gennaio scorso, sono emersi alcuni punti interessanti per aprire il dibattito, in vista della stesura di un Vademecum di Dev Reporter Network di … Continua a leggere

La radio per raccontare le malattie dimenticate in Africa
Buone Pratiche/Media

La radio per raccontare le malattie dimenticate in Africa

Il modello è semplice: trasmissioni radiofoniche di 6 minuti. Ma il prodotto molto originale: reportage dai più diversi paesi africani per parlare delle malattie tropicali trascurate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità in cui i suoni divengono un elemento di straordinario coinvolgimento di Nicola Rabbi Continua a leggere

Nasce Ebola Deeply: un aggregatore di notizie sull’epidemia
Attualità/Attualità dai Media/Buone Pratiche/Media

Nasce Ebola Deeply: un aggregatore di notizie sull’epidemia

E’ stato presentato ufficialmente oggi Ebola Deeply, un aggregatore di notizie in tempo reale da tutto il mondo sulla malattia. E’ realizzato da Lara Setrakian, giornalista americana di origini armene, già creatrice di Syria Deeply, che sostiene: “Non è sufficiente come i grandi media stanno coprendo la crisi”, ma aggiunge “speriamo che in sei mesi … Continua a leggere

Quando il testimonial fa la differenza. Il caso di NutriAid
Buone Pratiche/Ong

Quando il testimonial fa la differenza. Il caso di NutriAid

Una piccola associazione, nata dall’iniziativa spontanea di un gruppo di pediatri, lancia la campagna nazionale “La fame ha le gambe corte” che viene ripresa dai principali media nazionali e si trasforma anche in una rilevante raccolta fondi. Il segreto? Cristina Chiabotto, Miss Italia 2004, sposa la causa dell’associazione Continua a leggere

L’Africa reale e la lotta agli stereotipi
Attività/Attualità/Attualità dai Media/Buone Pratiche/Media

L’Africa reale e la lotta agli stereotipi

“Parli africano?” o “Qual è la bandiera dell’Africa?”. Stanchi di domande come queste un gruppo di ragazzi dell’Associazione studenti africani dell’Ithaca College di New York, ha deciso di lanciare una campagna fotografica sui social media per combattere gli stereotipi sul continente africano. Mettendosi in gioco con le loro facce, le bandiere dei paesi di appartenenza … Continua a leggere