Attualità/Attualità dai Media

Dare voce ai soggetti del sud per capire e spiegare il Sud

centre-de-gulu_1“Incontrare i giornalisti locali. Favorire i contatti con le organizzazioni sul territorio. Leggere le loro relazioni e ascoltarli. E, soprattutto, dar loro voce. Non conosco nessun altro modo di fare giornalismo sul Sud, che si tratti di un campo profughi in Palestina, di indigeni in Ecuador o pastori in nord Uganda. Questo è il miglior antidoto per sfuggire al paternalismo che possono trasmettere le organizzazioni  del Nord quando parlano di Sud. Il modo più breve e autentico per capire cosa sta realmente accadendo”. La riflessione del giornalista Marc Font, durante un reportage tra i Karamojong nel nord Uganda

di Marc Font ( articolo apparso su Catalunya DevReporter)

Un rapporto di Human Rights Watch ha allertato sul rischio che l’inaugurazione di una miniera industriale in Karamoja (Uganda) potesse condurre a violazioni dei diritti umani contro le popolazioni indigene. Questo mi ha portato ad andare per un paio di giorni nel nord-est. Eravamo a metà febbraio ed era solo da un mese che avevo iniziato una breve tappa nel paese. Ho avuto un po’ di informazioni sulla zona, la più remota e più poveri in Uganda, abitata da un popolo di pastori nomadi – il Karamojong – per i quali i confini con il Kenya e Sud Sudan non rappresentano nessuna barriera .
I media di Kampala, la capitale dell’Uganda, presentano il popolo Karamojong come sottosviluppato, arretrato e primitivo. Ma arrivato a Moroto, capoluogo del Karamoja, è diventato chiaro che si trattava di un semplice pregiudizio centralista. Lì ho incontrato Simon Pietro Longoli, un giovane giornalista che ha fondato il Forum per lo sviluppo Karamoja, uno spazio per il dibattito e la rivendicazione digitale che comprende più di 3.000 persone. Il mito del primitivismo Karamojong è crollato all’improvviso. Longoli mi ha spiegato l’incuria con cui il governo ugandese ha trattato il suo popolo, vittima di una perenne mancanza di investimenti pubblici e a cui non è permesso di scegliere quale modello di sviluppo voglia seguire.

Leggi l’articolo completo in francese o catalano

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...