Attualità/Buone Pratiche/Media

The Migrants Files vince il Data Journalism Award

Migrant2Quanti sono i migranti che hanno cercato di raggiungere l’Europa negli ultimi 14 anni e quanti di questi sono morti? Lo racconta l’inchiesta di “The Migrants Files” che ha incrociato i più grandi database sulle vittime delle migrazioni visualizzando i risultati con mappe interattive e schede geolocalizzate su casi specifici.  Un esempio giornalismo d’inchiesta innovativo che oggi vince il Data Jour­na­lism Awards

di Silvia Pochettino

Quanti fossero i morti in mare in questi anni, i disperati in cerca di un futuro, arrivati giorno dopo giorno sulle nostre coste, erano dati confusi e spesso contraddittori. In realtà sembrava in fondo non interessare nessuno.

Ma il tema ha riacquistato spazio sui giornali di tutta Europa grazie al lavoro di dieci giornalisti coinvolti nel progetto di Data Journalism  “The Migrants Files”, premiato oggi con il Data Journalism Award.

L’inchiesta, sostenuta dai fondi del Journalism Fund, è stata con­dotta da un team euro­peo di 10 gior­na­li­sti (tra loro anche il net­work Jour­na­lism++) che hanno incrociato i due data­base più ampi sulle vit­time delle immi­gra­zioni verso l’Europa (dal 2000 al 2013) ovvero quello di Fortress Europe di Gabriele del Grande e quello del net­work UNITED for Intercultural Action, ottenendo così  la più grande banca dati di morti e dispersi tra i migranti che ten­tano quo­ti­dia­na­mente di oltre­pas­sare le mura ed entrare nella Fortezza Europa.

E i numeri com­ples­sivi sono da guerra: più di 23 mila vit­time in que­sto ini­zio di XXI secolo, il 50% in più rispetto alle cifre (comun­que non uffi­ciali o isti­tu­zio­nali) note finora. I risultati sono stati pubblicati simultaneamente il 31 marzo 2014 su 9 gior­nali in 6 Paesi diversi in 6 lin­gue diverse più l’inglese (Ita­lia, Spa­gna, Ger­ma­nia, Sve­zia, Sviz­zera, Fran­cia) 

In Italia l’inchiesta è stata pub­bli­cata su L’Espresso con il titolo “Migranti, la guerra del mediterraneo”

Qui la trasmissione realizzata dalla BBC sull’inchiesta

Schermata 2014-06-18 alle 16.07.25

 

I giornalisti di The Migrants Files hanno deciso di devolvere il pre­mio Data Journalism Award, di 2000 euro, a Gabriele Del Grande (per il pro­getto “Io sto con la sposa”) e a UNITED for Intercultural Action,

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...